Menu Hamburger

Vini rossi

Gravello

Val di Neto

Vino che nasce alla fine degli anni ’80 da un uvaggio di Gaglioppo e Cabernet Sauvignon. Da subito vino di punta dell’azienda ed emblema della Calabria che iniziava in quegli anni ad aprirsi al mercato internazionale. Il nome di fantasia, cui siamo molto legati, evoca la complessità e la serietà da un lato; la leggerezza e l’immediatezza dall’altro: la connessione tra due poli che rappresenta al meglio la nostra filosofia di produzione.

Condividi questa pagina

Italy map
Regione di Produzione
Calabria
Comune di produzione
Rocca di Neto e Casabona, Strongoli
Italia

Gravello

Val di Neto

Vino che nasce alla fine degli anni ’80 da un uvaggio di Gaglioppo e Cabernet Sauvignon. Da subito vino di punta dell’azienda ed emblema della Calabria che iniziava in quegli anni ad aprirsi al mercato internazionale. Il nome di fantasia, cui siamo molto legati, evoca la complessità e la serietà da un lato; la leggerezza e l’immediatezza dall’altro: la connessione tra due poli che rappresenta al meglio la nostra filosofia di produzione.

Condividi questa pagina

Regione di Produzione
Calabria
Comune di produzione
Rocca di Neto e Casabona, Strongoli

Tipologia del terreno

Argilloso, calcareo.

Sistema di allevamento e densità impianto

Cordone speronato,

5000 piante ad ettaro.

Resa per ettaro

65 quintali,
45 ettolitri

Uve Cabernet Sauvignon 40 % Scopri di più

Vitigno internazionale per eccellenza, ha trovato in Calabria una sua felice collocazione. Se perfettamente maturo perde le note erbacee che lo possono caratterizzare e sprigiona tutta la sua complessità aromatica, che deriva anche dall’eventuale invecchiamento: ribes nero, violetta, cuoio, tabacco, cioccolato, caffè…

Uve Gaglioppo 60 % Scopri di più

Tipico del Cirotano, si tratta del vitigno a bacca rossa più rilevante della regione sia in termini di tradizione che in termini quantitativi. Base dei Cirò Doc rosso e rosato, ma anche di altri vini calabresi. Si presta a svariate interpretazioni: dai rosati della tradizione, freschi e fruttati ma di carattere, a rossi di medio corpo, buona acidità e grande complessità. Nelle declinazioni con macerazioni più lunghe si ottiene ovviamente maggiore struttura e grande longevità. I sentori tipici sono quelli di piccoli frutti rossi, marasche, fiori secchi e liquirizia.

Vendemmia

Prima decade

di ottobre.

Vinificazione e Affinamento

Fermentazione in acciaio termocondizionato con macerazione di 15 giorni.
In legno, per 12 mesi in barriques di Allier e con una permanenza in bottiglia di 6 mesi prima della commercializzazione.

Periodo ottimale del consumo del vino

Oltre i cinque anni.

Riconoscimenti

BIBENDA 2016
“5 Grappoli”

Gravello 2013 - Val di Neto Rosso (90/100 punti)

I VINI DI VERONELLI 2016
“Tre Stelle Rosse”

Gravello 2013 - Val di Neto Rosso (90/100 punti)

VINI D’ITALIA 2016 GAMBERO ROSSO
“Due Bicchieri Rossi”

Gravello 2013 - Val di Neto Rosso

AIS VITAE 2017
“Quattro viti”

Gravello 2014

I VINI DI VERONELLI 2017
“Tre Stelle Rosse”

Gravello 2014
(91/100 punti)

VINI D’ITALIA 2017 GAMBERO ROSSO
“Tre Bicchieri”

Gravello 2014

WINE & SPIRITS
"5 Grappoli"

Gravello 2012
Val di Neto Rosso

Bibenda 2015
"5 Grappoli"

Gravello 2012
Val di Neto Rosso

I Vini Di Veronelli 2015
"Tre Stelle Rosse"

Gravello 2012
Val di Neto Rosso
(91/100 punti)

Vini d'Italia Gambero Rosso 2015
"Due Bicchieri Rossi"

Gravello 2012
Val di Neto Rosso