Menu Hamburger

Vini rosati

Segno Librandi Cirò Rosato

Doc Cirò

Tre generazioni di lavoro nella DOC Cirò, quattro tenute di proprietà, una profonda conoscenza del territorio, decenni di collaborazione con i migliori viticoltori locali e vinificazioni separate per sottozone. Tutto questo è il nostro lavoro sul Cirò, il nostro Segno.

 

Ottenuto da uve di Gaglioppo in purezza, è sempre presente sulle tavole dei calabresi per la sua freschezza e versatilità di abbinamento.

Condividi questa pagina

Italy map
Regione di Produzione
Calabria
Comune di produzione
Cirò, Crucoli, Melissa
Italia

Segno Librandi Cirò Rosato

Doc Cirò

Tre generazioni di lavoro nella DOC Cirò, quattro tenute di proprietà, una profonda conoscenza del territorio, decenni di collaborazione con i migliori viticoltori locali e vinificazioni separate per sottozone. Tutto questo è il nostro lavoro sul Cirò, il nostro Segno.

 

Ottenuto da uve di Gaglioppo in purezza, è sempre presente sulle tavole dei calabresi per la sua freschezza e versatilità di abbinamento.

Condividi questa pagina

Regione di Produzione
Calabria
Comune di produzione
Cirò, Crucoli, Melissa

argilloso, calcareo.

Tipologia del terreno

argilloso, calcareo.

alberello e cordone speronato,

5000 piante ad ettaro.

Sistema di allevamento e densità impianto

alberello e cordone speronato,

5000 piante ad ettaro.

90 quintali,

65 ettolitri.

Resa per ettaro

90 quintali,

65 ettolitri.

Uve Gaglioppo 100 % Scopri di più

Tipico del Cirotano, si tratta del vitigno a bacca rossa più rilevante della regione sia in termini di tradizione che in termini quantitativi. Base dei Cirò Doc rosso e rosato, ma anche di altri vini calabresi. Si presta a svariate interpretazioni: dai rosati della tradizione, freschi e fruttati ma di carattere, a rossi di medio corpo, buona acidità e grande complessità. Nelle declinazioni con macerazioni più lunghe si ottiene ovviamente maggiore struttura e grande longevità. I sentori tipici sono quelli di piccoli frutti rossi, marasche, fiori secchi e liquirizia.

Vendemmia

seconda metà di settembre,

inizio ottobre.

seconda metà di settembre,

inizio ottobre.

Vinificazione e Affinamento

Vinificazione
 in acciaio termocondizionato, con salasso e breve macerazione.

Affinamento
 in acciaio, con una permanenza in bottiglia di alcuni mesi prima della commercializzazione.

Periodo ottimale del consumo del vino

fino a tre anni, ma è consigliabile consumarlo giovane per apprezzarne particolarmente la fragranza aromatica.

fino a tre anni, ma è consigliabile consumarlo giovane per apprezzarne particolarmente la fragranza aromatica.

Riconoscimenti

ROBERT PARKER - WINE ADVOCATE
reviewed by Monica Larner

Cirò Rosato 2017 - DOC (87/100)

International Wine Review
“The World of Rosé” - Don Winkler and Mike Potashnik

Cirò Rosato DOC 2017

(90/100 punti)

VINOUS - Antonio Galloni
“Exploring Italy’s 2017 Rosatos” - Ian d'Agata

Cirò Rosato DOC 2017

(90/100 punti)

VINI D’ITALIA 2016 GAMBERO ROSSO
“Due Bicchieri”

Cirò Rosato 2014 - DOC

VINOUS - ANTONIO GALLONI

Cirò Rosato 2014
Doc
(90/100 punti)

WINE & SPIRITS
"Year’s Best Rosé", agosto 2014

Cirò Rosato 2013
Doc
(86/100 punti)

Vini d'Italia Gambero Rosso 2015
"Due Bicchieri"

Cirò Rosato 2013
Doc